Home2020-06-04T12:00:33+00:00

FATTORIA LE BONILLE

Un sogno che si realizza

Il territorio, una vigna selvatica, un vino inaspettato, una scommessa che diventa progetto: questo è in sintesi la fattoria delle Bonille. Dal piccolo vigneto abbandonato di Greti abbiamo attraversato il corso della Greve fino allo splendore di Montefioralle, con i suoi colori, i sapori, la vigna nuova, gli ulivi, il lago. Leggi di più

FATTORIA LE BONILLE – IL VINO

Un’idea che diventa un vino

IL VINO

FATTORIA LE BONILLE – L’ULIVETA

Un’amore che diventa olio

FATTORIA LE BONILLE – IL VIGNETO

La passione diventa progetto

I terreni delle Bonille si trovano  ad ovest del fiume Greve (parte orientale) a nord del paese di Greve . Il Suolo qui è caratterizzato dal cosiddetto “macigno del Chianti”, ovvero da quella che più comunemente conosciamo come pietra serena.  Questa pietra è un arenaria , quindi ricca di sabbia e limo, e vini che ne escono fuori sono eleganti e fini . Il suolo è ricchissimo di scheletro ma questa  pietra sotto l’azione del sole dell’acqua del vento e della neve torna a disfarsi e a liberare tanti elementi . Il ph è neutro-sub acido.

I suoli, pertanto ricchissimi di scheletro, sono per lo più costituiti da substrati calcareo marnosi (alberese) con presenza localizzata di scisti argillosi (galestro). La pietra più comune è l’alberese, più o meno chiara in funzione della presenza di minerali ed elementi diversi dal calcio. Questa pietra, molto dura, con il suo lento disgregamento cede al suolo minerali ed elementi che poi si ritrovano nei vini. Vini molto strutturati, sapidi e longevi.

SCOPRI IL VIGNETO
LA VITE

FATTORIA LE BONILLE

Passione, sogno, territorio

Il sito non utilizza cookie di profilazione. Buona navigazione. Cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi